Tuesday, May 4, 2021

Come risparmiare in caso di gravi difficoltà economiche

 

A volte nella vita ci troviamo in quelle situazioni che sembrano senza via di uscita, dove improvvisamente ci rendiamo conto che i soldi non ci bastano più, che le emergenze superano le nostre possibilità, e che non abbiamo più né la conoscenza, né il controllo di dove finiscono i soldi che guadagniamo. In questi casi, ai quali generalmente precedono periodi di intorpidimento e insensibilità, e dove sorvoliamo la nostra vita presi dal tran-tran quotidiano, siamo assaliti dal panico, sappiamo che dobbiamo correre ai ripari, ma non sappiamo come. Ecco alcuni consigli...

Ci sono tre semplici fasi che costituiscono il contrattacco a questa disastrosa situazione. Niente panico e procediamo:

Fase 1

Facciamo un semplice elenco di tutte le spese che ci vengono in mente, dividendole in spese fisse e variabili.

Per esempio: affitto (spesa fissa), spesa (spesa variabile), internet (spesa fissa), prodotti per le pulizie (spesa variabile), ecc.

Elenchiamo tutte le spese fisse e scriviamo vicino i relativi importi mensili. Sommiamoli e sottraiamo il risultato allo stipendio. Quello che ne risulterà sarà ciò che si potrà spendere.

Ora raggruppiamo tutte le spese variabili e suddividiamo il rimanente in tutte queste voci.  Vi consiglio vivamente di aggiungere anche la voce EMERGENZE! Anche se ci mettete 20-50 euro al mese è meglio di niente e prima o poi avrete un gruzzoletto da parte per affrontare gli imprevisti.

Fase 2

Riguardate tutte le spese e togliete TUTTO, ma PROPRIO TUTTO il superfluo! Sì, fatelo dopo aver elencato e suddiviso tutte le spese. Perché a questo punto vi renderete conto più che mai di quanti soldi se ne vanno in tante cose che nella vostra situazione non sono così importanti o urgenti, e vi ritroverete immediatamente con del denaro a disposizione in più! Riaggiustate quindi con i soldi avanzati il budget, e aggiungeteli ai debiti o alle bollette da pagare (o alle emergenze che dovete affrontare al momento).

Fase 3

Votatevi ad una frugalità estrema, che tradotto significa: decidete che non violerete il budget, così da voi ben redatto, per NESSUNISSIMA RAGIONE, cascasse il mondo, che ancora significa che non farete regali se non avete un budget per essi, che non offrirete caffè o cappuccini al bar, che non inviterete nessuno a cena, (tutto questo sembra facile per il Covid, ma le semi-chiusure inducono nei periodi “gialli” a strafare con inviti e incontri…), che rinuncerete a concedervi acquisti per consolarvi, qualsiasi cosa sia, dall’oggettino decorativo in offerta, al cappottino a prezzi bassi di fine stagione, al bacetto perugina alla cassa del supermercato… Dovete diventare FURIOSI, nel senso buono ovviamente… intendo CONCENTRATISSIMI a risparmiare tutto il possibile per rientrare nel vostro budget. Dovete leggere di frugalità, diventare esperti di frugalità, RESPIRARE la frugalità…. Fino a che non sarete risollevati completamente dai vostri problemi e ve lo dico già, trasformati praticamente in esperti finanziari!

I passi sono semplicissimi, ma sono assolutamente necessari. E vi divertirete, vedrete! 

Fatemi sapere!

  (Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)


No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...