Wednesday, February 29, 2012

Vita frugale degli anni ‘40


Gli anni ‘40, gli anni della Guerra e del dopoguerra sono stati degli anni molto difficili per le popolazioni coinvolte nel conflitto mondiale, per ovvie ragioni di scarsità di prodotti alimentari, risorse di energia, vestiario, ecc. E, come in quasi tutti i paesi europei, su questi prodotti vigeva un razionamento, cioè ad ogni persona spettava un tot di cibo alla settimana (e niente più). Nonostante il razionamento fosse ritenuto essere il minimo indispensabile per il fabbisogno di un individuo, la mancanza di un sovrappiù rendeva difficile l’adeguamento della gente ad un’austerità appesantita dall'angoscia del conflitto e del coinvolgimento dei propri cari in prima linea. Ciononostante, come si sa, necessità fa virtù, ed è proprio in questi casi che le soluzioni più disparate vengono fuori con non poca creatività, capacità e ingegno. Ed è questo quello che rende interessante* questo periodo… come hanno fatto a vivere con così poco?

Monday, February 27, 2012

Cosa fare con le cipolle


Le cipolle una volta erano il cibo per eccellenza dei poveri contadini. Ora le usiamo principalmente per fare il famoso soffritto, con il quale cuociamo quasi tutto, per dargli quel sapore unico che solo le cipolle sanno dare. E se invece di darle delle parti marginali, le facessimo ridiventare delle protagoniste dei nostri pasti? Le cipolle sono economiche, e si possono cucinare in piatti molto saporiti! Ecco come:

Monday, February 13, 2012

Come allungare i cibi


Può succedere che a causa di situazioni difficili, come il rincaro degli alimenti che stiamo vivendo in questi ultimi tempi, o se siamo rimasti al verde e abbiamo difficoltà ad arrivare alla fine del mese, o se a causa di maltempo non possiamo facilmente rifornirci di cibo, rimaniamo in casa con una scorta minima con cui in teoria dovremmo fare i miracoli... Beh ci sono degli accorgimenti per allungare magicamente i cibi che abbiamo, facendoli rendere di più di quello che sono. Vi avverto, però, questi sono consigli di estrema frugalità...

Thursday, February 2, 2012

Organizzazione della casa e della vita: Non essere organizzati costa!! (Parte II)


In questa seconda parte vedremo come faranno i signori Rossi a risollevarsi dalla loro crisi. Decideranno di cambiare le loro abitudini, di organizzarsi e di cominciare a risparmiare. Forse anche questo post vi risulterà un po' esagerato, in realtà nessuno è perfetto e vive come un robot... Tuttavia vedrete che comunque alcuni elementi della loro nuova vita sono validi, e possono in effetti portare giovamento allo svolgersi della vita quotidiana e anche al portafoglio. Vediamo dunque cosa è successo ai nostri beniamini rifacendo la nostra consueta capatina nel loro quotidiano...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...