Wednesday, March 18, 2020

Emergenza Coronavirus


Come sapete, dal momento che lo state/stiamo vivendo tutti, siamo nel mezzo di una situazione che ha dell’incredibile, una situazione che non ha precedenti, almeno nel nostro mondo moderno. Il coronavirus si è diffuso in Italia rapidamente e ci costringe a prendere delle misure di sicurezza molto strette, mai viste e mai vissute. Vorrei esprimermi ed essere vicina a voi in questo periodo e condividere pensieri e consigli…


Certamente siamo un po’ tutti impauriti e sgomenti da qualcosa che non solo si sta diffondendo in tutto il mondo, ma che ci tocca TUTTI da vicino, anzi da vicinissimo, dal momento che siamo chiusi in casa e ci teniamo a distanza per evitare il contagio. Il fatto è che il virus, pur essendo essenzialmente un’influenza, ha una contagiosità e una mortalità maggiori del virus dell’influenza classica. Il grado di infettività è alto perché c’è un periodo di incubazione, accertato di circa 14 giorni, nel quale non si hanno sintomi, ma si possono contagiare altre persone. Inoltre, per alcuni giorni di questo periodo si può risultare negativi al tampone, il che rende ancora più difficile il contenimento della malattia. Per questo fondamentalmente, la quarantena in massa che stiamo vivendo tutti è l’unica arma, insieme ad altre attenzioni, contro il diffondersi del virus.

Alcuni pensieri/consigli per sopravvivere a questo periodo:

1. Attenetevi rigorosamente alle misure di sicurezza dettate dal governo. 

Lo so, ce lo dicono tutti, i giornali, la televisione, i video su youtube, i messaggi su whatsapp, ma, ed ha dell'incredibile, ci sono ancora persone che non vi si attengono... come la notizia che ho letto ieri sul giornale di ben 12 persone nel napoletano che sono andate a fare un picnic, con tavolini, seggiole e tutto, e con i carabinieri si sono giustificati dicendo che avevano bisogno di prendere un po' d'aria dopo giorni e giorni chiusi in casa... (lo capisco, anch'io vorrei andare a fare un picnic, specialmente con queste belle giornate...), o l'assembramento che avviene ogni giorno ancora sulla metro di Milano, e, se guardate le foto, nessuno mantiene la distanza di sicurezza agli altri (ma lo capisco, la gente deve andare al lavoro e ci sono meno corse...). 
Facciamo un piccolo sforzo e atteniamoci alle direttive, anche se ci sembrano assurde e troppo strette, anche quando pensiamo vabbè, non succede niente... è una situazione senza eguali quella che stiamo vivendo e e le persone che si sono infettate a volte lo sono per la negligenza di altri, e magari non sono più fortunate di quelli che se la cavano con una febbricella, ma stanno in rianimazione... Ricordatevi che tutto questo è per il bene nostro e di quelli che ci sono intorno!!! 

2. Tenetevi informati su quello che succede giornalmente, ma non esagerate.

Va bene leggere il gornale o ascoltare il telegiornale, apprendere la situazione attuale dal bollettino giornaliero, ma  poi staccate e concentratevi su altro. Non si può stare tutto il giorno con l'orecchio sul coronavirus. Stanno sorgendo in tutta Italia tante maifestazioni di solidarietà e di unione l'un con l'altro, ma la forza di dare speranza (e per mantenere quella che riceviamo) la attingiamo da noi stessi e dalla nostra vita, ed è difficile essere positivi (dal punto di vista dell'atteggiamento interiore intedo 😉...) se ci nutriamo tutto il santo giorno di notizie apocalittiche...

3. Tenete su il morale costi quel che costi

Ricordate che sì, tanti sono i contagiati, alcuni di essi purtroppo non ce l'hanno fatta, ma sono anche tanti i guariti e molti asintomatici che vivono la malattia senza accorgersene. Non voglio minimizzare affatto la gravità della situazione, né tantomeno mancare di rispetto a coloro che soffrono e stanno combattendo contro il virus, ma vi vorrei dare una prospettiva anche REALISTICA della situazione, diversa dalle bombe di tragedia che leggiamo sui giornali... guardate voi i bollettini e le statistiche... Ripeto, sì la gente si ammala, sì, alcuni muoiono, ma molti guariscono e moltissimi non si ammalano, perché stanno prendendo le misure di sicurezza, evitando una situazione che potrebbe essere molto peggiore. Tiriamoci su il morale, che fa bene alle nostre difese immunitarie... Alimentiamo speranza che qusto virus finirà presto, che tutto andrà bene, se siamo uniti, se siamo intelligenti e facciamo quello che ci viene detto dal governo, se siamo fiduciosi e non ci lasciamo buttare giù. Ripetiamocelo: 

ANDRÀ TUTTO BENE!





(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)


2 comments:

  1. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  2. Per sbaglio ho cancellato un commento! Mi dispiace!!!

    ReplyDelete

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...